Sincronizzazione con il desktop GNOME

Il desktop GNOME ha supporto incorporato per il calendario, i contatti e le attività di Nextcloud, che saranno mostrati dall’Evolution PIM o dalle applicazioni Calendario, Attività e Contatti come per File, che viene integrato nel gestore file Nautilus tramite WebDAV. Quest’ultimo funziona solo se il computer è connesso.

Questo può essere effettuato seguendo questi passaggi:

  1. Nelle impostazioni GNOME, apri Account Online
  2. Sotto “Aggiungi un account” scegli Nextcloud:
  1. Digita l’URL, il nome utente e la password del tuo server. Se hai abilitato l’autenticazione a due fattori, devi generare una password/token di applicazione, perché Account Online di GNOME non consente ancora l’accesso al flusso web di Nextcloud. (Per maggiori informazioni):
  1. Nella prossima finestra, seleziona a quali risorse GNOME può accedere e premi la croce in alto a sinistra per chiudere:

Le attività, i calendari e i contatti di Nextcloud dovrebbero essere ora visibili nell’Evolution PIM, nelle applicazioni attività, contatti e calendari.

I file saranno mostrati come una risorsa WebDAV nel gestore file Nautilus (e sarà anche disponibile nelle finestre di dialogo apri/salva file di GNOME). I documenti dovrebbero essere integrati nell’applicazione Documenti di GNOME.

Tutte le risorse dovrebbero essere ricercabili da qualsiasi posizione premendo il tasto Windows e digitando un termine da cercare.